Viaggiare seriamente in moto significa inevitabilmente avere la possibilità di stoccare una certa quantità di materiale possibilmente non utilizzando una zaino sulle spalle.
In un tragitto breve, infatti, l'utilizzo di una zaino tecnico può risultare accettabile ma, in un viaggio di diversi giorni e che magari comporti parecchi km, si può trasformare in un "incubo" per la Vostra schiena ed, in generale, compromette a fondo il confort di marcia: inutile disporre di una moto con ciclistica e caratteristiche tecniche adatte ai viaggi se poi ci si riduce a portare sulle spalle il bagaglio di una settimana.

Non a caso tutte lo moto da turismo prevedono la possibilità di adottare borse di tipo tecnico ed integrato.
Se le soluzioni tipiche, ad esempio, di casa BMW prevedono già ottime soluzioni tecniche praticamente di serie (borse di ottima capienza e perfettamente estraibili) nelle moto di tipo custom le cose non sono poi così scontate: esistono, infatti, sul mercato una varietà straordinaria di borse di pelle di mille misure e mille forme ma, alla fin fine, ben poche rispecchiano le caratteristiche che occorrono realmente in un viaggio serio.
Caratteristiche importanti, tipo una serratura nella borsa e la possibilità di sganciare la borsa dalla moto una volta giunti a destinazione sono quasi introvabili su questa categoria di prodotti.

La PELLONIWEB ha "scovato" una fabbrica artigianale nella regione Veneto (MCJ) e che si è specializzata proprio nella realizzazione di borse in pelle per modelli custom con caratteristiche tecniche avanzate.



Le borse MCJ sono di pelle idrorepellente e, naturalmente, sono disponibili in vari modelli che si adattano alla personalità ed all'estetica della propria custom.

Le borse sono dotate di una cerniera che consente di variare la capienza della borsa in base alle proprie esigenze. Quindi quando si viaggia leggeri si può privilegiare il look...



... mentre negli spostamenti "importanti" si può allargare la borsa aumentando di quasi il doppio la capienza disponibile:
 


La borsa è anche dotata di una chiusura di sicurezza tanto semplice quanto efficace: un classico lucchetto a vista che scoraggia anche i "curiosi"...



Ma veniamo al fiore all'occhiello del Prodotto: la borsa non è agganciata direttamente alla moto ma ad un telaio che, a sua volta, è fissato alla moto.
In questo modo è possibile effettuare lo sgancio della borsa in pochi secondi.



Le borse si adattano ad ogni modello di custom e, in taluni casi, prevedono la sagomatura per le sospensioni posteriori: perfetta integrazione



Lo sgancio può avvenire solo utilizzando un'apposita chiave di sicurezza (chiave del tipo antifurto):



Se si desidera andare "un po' oltre" e si è disposti ad investire del tempo nelle operazioni di rifinitura è possibile apportare alcune modifiche estetiche al fine di ottenere un Prodotto più esclusivo e... più bello!

Consigliamo, quindi, di sostituire la "placca" originale della Casa Produttrice che, ahimè, è davvero bruttina ed inspiegabilmente non il linea con l'ottimo Prodotto offerto.

Per la scelta della "placca" sostitutiva meglio orientarsi verso un prodotto Harley Davidson originale. Potete - quindi - visitare lo shop online, bazzicare qualche fiera motociclistica o rivolgerVi direttamente ad EBay: la cosa importante è che occorre considerare anche alcuni fattori pratici oltre a quelli di indubbio gusto estetico.
Smontando la placca originale, infatti, rimangono i buchi "a nudo" che sono stati creati in fabbrica: per non compromettere la robustezza della borsa e non vanificarne l'impermeabilità, occorre riutilizzare gli stessi buchi anche con la placca che andrà a sostituire quella originale:
 


Più facile a dirsi che a farsi.

Dopo un'estenuante ricerca... Vi proponiamo quella che, secondo il nostro gusto estetico, è la placca Harley Davidson originale che maggiormente si presta alla customizzazione:
 


I fori che si osservano nella foto, però, "non esistono": li abbiamo praticati noi.

Ecco come realizzarli.

1) Come prima cosa occorre togliere il bi-adesivo presente nel retro della placca utilizzando un cutter (meglio evitare solventi).

2) Una volta tolto il materiale adesivo compariranno delle rientranze (invisibili quando il bi-adesivo è ancora presente) che andremmo ad utilizzare per praticare i fori.

3) Queste rientranze, purtroppo, NON SONO in corrispondenza dei fori della placca originale ed occorre quindi apportare delle modifiche.

4) Occorre lavorare ESTERNAMENTE e tentare di allargare le rientranze al fine di ovalizzarle.
E' indispensabile utilizzare una punta apposita:
 


Fondamentale è l'utilizzo del trapano a colonna per tutte le operazioni di lavorazione: consente di ottenere una precisione maggiore e, soprattutto, utilizza un numero basso di giri che consente di "tagliare" il materiale senza rovinarlo.

Alla fine si arriveranno ad ottenere delle svasettature ovalizzate rispetto le rientranze originali:
 


5) Ed è proprio nella porzione esterna di queste svasettature che andremo a praticare il primo foro. Utilizzeremo, dapprima, una punta molto sottile:
 


6) Una volta praticato il foro sostituiremo la punta (con una più grossa) e ripasseremo il foro per allargarlo alla dimensione definitiva:
 


7) La procedura va ripetuta, ovviamente, per entrambi i fori.

8) A questo punto riposizioneremo la placca nella morsa dalla parte "a vista" e ripasseremo i fori praticati in modo che non risultino svasi frontali:
 


Vediamo la placca Harley montata sulla borsa non ancora fissata con i dadi. Lavoro preciso e ben riuscito:
 


Riutilizzando i dadi originali e serrandoli in modo sicuro (ed energico) si ottiene il completamento del lavoro:
 


Per completare l'opera di customizzazione della borsa consigliamo anche di verniciare di colore nero le viti (e rondelle) relative la chiusura centrale, le viti (e rondelle) presenti nella parte superiore della borsa e la vite (e rondella) centrale relativa al "piccaglio" della serratura:
 


Ed ecco la borsa completata e montata sulla moto: tutta un'altra cosa.
 


Di seguito possiamo vedere le borse montate nelle due diverse configurazioni di "borsa aperta" e "borsa chiusa":
 


Purtroppo il costo globale che prevede l'acquisto e la customizzazione del Prodotto  non è dei più contenuti ma... la borsa è davvero di ottimo livello e consente una comodità in viaggio senza paragoni.



 




 


COMMENTA IL CAPITOLO:
LASCIA UN POST SUL "MURO"
UTILIZZANDO IL LINK A FIANCO...