Su qualunque tipo di moto (perfino sulle Harley Davidson!) è disponibile, di serie, un orologio digitale al quarzo, perfettamente retroilluminato e ben visibile in ogni condizione di marcia.

Il fatto è che la lettura dei dati di uno strumento in formato digitale offre una percezione minore rispetto la lettura e l'interpretazione degli stessi dati espressi utilizzando la classica visualizzazione analogica.

Facciamo un esempio banale: se, mentre si guida (magari in mezzo al traffico) si butta un occhio al cruscotto e si vuol ragionare sul pianificare una sosta dopo 20 minuti e la visualizzazione è del tipo digitale...
 


... occorrerà sempre utilizzare un certo grado di "ragionamento" per imprimersi nella memoria che (nell'esempio dell'immagine appena visualizzata) la sosta verrà pianificata per le ore 12.24.

Con un quadrante analogico, invece, una volta che è stata data un'occhiata alla lancetta dei minuti e che quindi è stata fissata nella memoria la posizione dove questa si dovrà trovare le cose risultano essere molto più semplici per il nostro cervello:
 


Nel nostro esempio non occorrerà nessun "ragionamento": semplicemente (e visivamente) quando la lancetta dei minuti si troverà a "ore 6" otterremo l'immediata percezione dell'evento e raggiungeremo il nostro scopo.

Sono concetti ben noti da decenni e, "nelle situazioni che contano" viene utilizzata ancor'oggi questo tipo di tecnologia...
 


Ammetto che guidare un aereo da caccia da 40 milioni di dollari e scorrazzare liberamente in moto possa essere "leggermente" diverso ma, concettualmente, il ragionamento è il medesimo: una visualizzazione analogica è più immediata ed è coadiuvante a limitare lo stress di guida.

Ecco perché la PELLONIWEB ha dotato i propri mezzi di un simpatico orologio analogico da manubrio:
 


Perfettamente impermeabile e anti-urto si accosta elegantemente allo stile della strumentazione di serie.

Vediamolo montato sulle nostre moto:



Quello che, a prima vista, potrebbe sembrare un gadget inutile offre, in realtà, la possibilità di migliorare sensibilmente il piacere di guida soprattutto se si sta utilizzando la navigazione GPS: il "colpo d'occhio" allo strumento fa davvero la differenza e migliora notevolmente le cose (provare per credere).

Per quello che concerne la manutenzione dello Strumento... l'unica accortezza è quella di sostituire periodicamente la batteria presente all'interno dell'orologio:



Per poterla rimuovere occorre togliere un fermo in abs che mantiene in sede il meccanismo:



La batteria da utilizzare è la SR626SW chiamata, "in gergo" 377:



Diciamo che la batteria garantisce 24 mesi di autonomia ma... il mio consiglio è quello di sostituirla annualmente: costa pochi euro e, come tutti gli orologi al quarzo, non si sa mai quando cessino di funzionare a causa della batteria scarica.

Il Costo del Prodotto (montato) non è basso ma... come tutti gli accessori Harley Davidson si fa apprezzare nel tempo e si ripaga a fronte di una buona dose di soddisfazione.



 




 


COMMENTA IL CAPITOLO:
LASCIA UN POST SUL "MURO"
UTILIZZANDO IL LINK A FIANCO...