29 Maggio 2016.

Appuntamento organizzato dal Club Centauri SoftAir: un'occasione per divertirsi insieme devolvendo il ricavato all'Associazione Telethon.
 


Raramente, nel corso dei miei quasi 20 anni di gioco, ho visto un atteggiamento di tale dedizione da parte di gruppo di Persone: il team del Presidente (Tano) e di alcuni altri collaboratori hanno lavorato giorni e giorni in modo intenso (e competente) per poterci dare la possibilità di partecipare a questo Torneo.

Appuntamento sul presto... e la giornata inizia!

Devo dire che, sin dall'inizio, l'elemento ACQUA si è imposto come protagonista assoluto.

Giusto per acquistare confidenza con il campo di gioco... ci siamo trovati di fronte ad un ruscelletto... che di per se non avrebbe neanche destato tanta preoccupazione se non fosse per il rischio di troncarsi completamente i piedi.

Molti iniziano l'attraversata asciutti ma...
 


... devo dire "pochi" la concludono in questo modo (solo il Beno?).
 


Le "strategie" utilizzate a tale scopo sono le più svariate; attraversamento senza anfibi MA con calzettoni...
 


.. tentativi di salto di sasso in sasso...
 


... (che non sempre si concludono come si spera) ...



...e addirittura la completa "denudazione" dal ginocchio in giù per la serie "voglio vedere adesso cosa si bagna"!



Ed una volta "approdati" alla riva opposta un'accogliente zecca ci da il benvenuto:
 


Il Campo Base si presenta ben guarnito di birra & Co.
I Club iniziano ad arrivare; presenti giocatori di:
- Alpha Team;
- Black Water;
- Black Jack;
- Bad Company;
- Recon Events;
- Legione Bizantina;
- Nexus.
 


La suddivisione si divide in due grandi fazioni: la ROSSA e la BLU, oltre che ad un gruppo di MERCENARI designati ai compiti più subdoli ed illegali...

Ecco il Tano in tenuta Capo Fazione Rossa: l'eleganza, anche sui campi di gioco, è sempre apprezzata!
 


Aracio non è da meno sfoggiando una posa da modello di Vogue.

Il benvenuto anche a K1!
 


E chi poteva far parte del gruppo dei MERCENARI se non il Beno ed il Tony?
Contraddistinti dalla maglia nera (caratteristica indispensabile per individuare il gruppo dei Mercenari sul campo di gioco) ci impegneremo per rendere la vita un po' più dura ai giocatori dei vari Club.
 


Un bel briefing prima di iniziare (lettura del regolamento e raccomandazioni varie) e si inizia la competizione!
 


La conquista dei campi base avversari - nonché le varie interazioni che si possono avere con il gruppo dei Mercenari - si basano sul pagamento / riscossione dei famigerati "Tano Dollari"; un capolavoro di grafica applicato al mondo del SoftAir:
 


Ecco il Campo Base Mercenari: indubbiamente un covo di elementi piuttosto equivochi...
Il nostro scopo? Siamo pronti a rovinare la festa a chiunque si presenti sul nostro cammino; tutto qui!
 


Ad accompagnarci nel nostro pattugliamento attraverso il campo di gioco un piccolo "aiutino": 


Tutto procede liscio, ci si diverte...
 


e poi - alle 11 circa - inizia una timida pioggerellina.
E da timida pioggerellina si trasforma in pioggia piuttosto incazzata che non ci abbandonerà praticamente più fino alla conclusione del Torneo.

La pioggia insistente ha demotivato Club e giocatori (non tutti ovviamente) ed è stato davvero un peccato: l'organizzazione era stata preparata con cura e con "cuore" e - davvero - non ci meritavamo questo schiaffo dal cielo.
 


Che dire? Inutile negarlo: sarebbe potuta andar meglio senza quella fottuta (battente ed insistente) pioggia... ma il SoftAir è anche questo e bisogna impepare a convivere con questi imprevisti della natura.

Complessivamente mi sono divertito e spero, con la prossima edizione, di concludere il Torneo almeno con le mutante secche!
 


 



 


COMMENTA IL CAPITOLO:
LASCIA UN POST SUL "MURO"
UTILIZZANDO IL LINK A FIANCO...